“La Quintana è una cosa seria”: toccante serata per ricordare Paolo Volponi

Ascoli Piceno – In questo week end si sarebbe dovuta svolgere la consueta gara degli Sbandieratori e Musici, che vede fronteggiarsi i sei sestieri cittadini. La gara poi nei giorni scorsi è stata annullata per la prematura ed improvvisa scomparsa di Paolo Volponi, tamburino storico del Sestiere di Porta Romana di soli 36 anni. Ma ieri sera i sei sestieri Ascolani hanno voluto ugualmente esibirsi, stavolta senza competizione. Tutti gli sbandieratori e i musici si sono così esibiti nell’arena di Piazza Arringo senza gareggiare, per omaggiare la figura di Paolo Volponi, che ha lasciato un vuoto incolmabile nei familiari e nei tanti amici e concittadini che lo conoscevano. La città lo ha così salutato con bandiere al vento, palloncini di tutti i colori dei sestieri della città e uno striscione con su scritto “La Quintana è una cosa seria”, frase che Paolo ripeteva spesso, a dimostrazione di quale fosse il ruolo della Quintana nella sua vita e quanto fosse grande il suo amore per la città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *