Ospedale Mazzoni, Africana aggredisce infermiera del Pronto Soccorso

L’eccessivo tempo di attesa sembra essere stata la causa che ha portato una donna africana, alla quale era stato assegnato un codice verde, ad aggredire dopo varie minacce un’infermiera del pronto soccorso che tentava invano di riportarla alla tranquillità.

Il tutto è accaduto nel pomeriggio di Domenica 9 Luglio. Solo l’intervento delle forze dell’ordine è riuscito a ristabilire la calma allontanando dall’ospedale la donna con suo marito.

2 pensieri riguardo “Ospedale Mazzoni, Africana aggredisce infermiera del Pronto Soccorso

  • 11 luglio 2017 in 12:24
    Permalink

    Ma che dobbiamo commentare??? È già tanto che non ha rifilato un morso alla povera infermiera, come successo al capotreno qualche giorno fa…. uno va a lavorare e non sa se torna intero a casa perché durante il servizio viene aggredito se fa rispettare normali regole di civile convivenza come pagare il biglietto per viaggiare in treno o rispettare l’ordine di precedenza e i tempi di attesa del ps

    Risposta
  • 11 luglio 2017 in 13:50
    Permalink

    rimane il fatto delle attese ciclopiche. L’ultima volta -maggio 2017- ho atteso 10 ore per una verifica del mio occhio.
    E’ il sistema? manca metodo? gli ascolani sono esagerati nelle loro richieste di soccorso.
    Saranno i capi del servizio idonei a risolvere la faccenda? Chi vivrà vedrà-

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *