Torna “L’Altra Italia” con Fusaro, Veneziani, Pirozzi e Lindo Ferretti

Ascoli Piceno – Sarà la quinta edizione del festival “L’Altra Italia” ad animare il Luglio ascolano. Il Comune di Ascoli Piceno in collaborazione con la direzione artistica dell’AMAT ha confermato lo svolgersi della manifestazione dal 21 al 23 Luglio.

Il sottotitolo di questa edizione sarà: “Un paese in salita” per rilanciare l’entroterra Italiano. Il festival si articolerà con visite guidate, mostre, itinerari sonori, laboratori per i più piccoli, incontri, dibattiti ed eventi di altro tipo.

Alcuni ospiti sono già stati annunciati. Ci sarà il filosofo universitario Diego Fusaro, di estrazione (a detta sua)Marxista, divenuto celebre per la sua avversità alla sinistra moderna. Con lui anche Marcello Veneziani, punto di riferimento intellettuale della destra radicale.

Altro ospite sarà Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, la cittadina simbolo del sisma del 2016. Altro personaggio di rilievo sarà Giovanni Lindo Ferretti, considerato da molti padre del punk italiano, cantante e paroliere dei “CCCP – Fedeli alla Linea”, dapprima militante di “Lotta Continua” e iscritto al PCI per poi passare negli anni a posizioni di critica verso la globalizzazione, il consumismo e la modernità e a sostenere Lega Nord e Fratelli d’Italia.

Non sono mancate le polemiche in rete per un festival patrocinato dal Comune, ma che secondo alcuni ambienti della sinistra è una kermesse culturale di estrema destra consolidata negli anni, con ospiti ed esponenti intellettuali di chiara estrazione culturale vicina alle comunità della destra radicale. Veneziani è un ospite fisso dell’appuntamento che in passato ha visto sul palco anche Pietrangelo Buttafuoco e Vittorio Sgarbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *