Ascoli, Forza Italia si spacca: Celani attacca Castelli

ASCOLI PICENO – Non è ancora terminato il botta e risposta all’interno del partito di centrodx Forza Italia che pare ormai spaccato a livello locale. Infatti Piero Celani, attraverso il suo profilo Facebook, ha attaccato il Sindaco di Ascoli Guido Castelli incolpandolo del calo dei consensi nel capoluogo piceno.

Ecco il comunicato del consigliere regionale Piero Celani:

“Cari amici, vedo che in Ascoli, per giustificare la deblace di Forza Italia alle recenti elezioni politiche, sono stati arruolati Valenti arrampicatori sugli specchi, che magnificano il fatto che Forza Italia ha perso , in Ascoli, solo il 39,1% dei voti rispetto alle elezioni del 2013, mentre a livello regionale ha perso il 45,8 % dei consensi. Veramente tutto ciò ha dell’incredibile: chi fa questi confronti dimentica che Ascoli è l’unica città governata da Forza Italia rispetto a quelle prese a confronto, tutte governate dal csx. Visto come sono andate le cose, e la massiccia presenza di assessori, candidati nelle liste di Camera e Senato, viene da pensare che l’attuale peso elettorale dell’intera amministrazione comunale di Ascoli, sia pari solo al 6,7% circa. (45.8-39.1) Inoltre sento parlare di scarso impegno degli assessori nel corso della campagna elettorale e di tradimenti, e anche qui mi viene un dubbio: ma quel 60% circa di consensi che l’amministrazione comunale ebbe nelle elezioni del 2014, dove è andato a finire, o forse apparteneva solo alle 12 liste presentate, e non alla singola persona? Mah….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *