Sesta esposizione nazionale cinofila di Ascoli, vince un pastore tedesco

Ascoli Piceno – Si è svolta Martedì primo Maggio la sesta esposizione nazionale cinofila di Ascoli Piceno, che ha visto arrivare cani da tutta Italia in città. Erano infatti iscritti alla manifestazione circa 500 esemplari appartenenti alle più svariate razze canine, pronti a sfidarsi in una competizione che ha interessato migliaia di persone.

L’iniziativa, a cura del gruppo cinofilo piceno, si è svolta nel centro cinofilo Sgariglia, situato a Campolungo, con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno.

La gara è stata vinta da un pastore tedesco di proprietà di un ascolano. Uno splendido esemplare femmina di nome Dana, proveniente dal conosciutissimo allevamento “di Ponte d’Arli”, punto di riferimento locale per i pastori tedeschi di razza, per la gioia dell’allevatore Danilo Matalucci e del padrone Marco Castelli, residente a Folignano e molto conosciuto in città per la sua professione e dedizione alla pasta all’uovo e all’oliva ascolana artigianale.

Al secondo posto si è classificato un jack russell terrier femmina, Vaera’s Skyfall di Stefano Serafini, San Benedetto del Tronto.

Al terzo posto un zwergschnauzer nero argentato, Recognition’s Above All-Na, di Emanuela Moschini, proveniente dall’allevamento di Fabrizio Bocchino, di Narni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *