“Il Lago di Pilato è pieno”

Montemonaco – Smentendo notizie infondate e andando di persona a verificare, il biologo Simone Gatto, dottore di ricerca dell’Università di Camerino e gestore del “Camoscio dei Sibillini” ha pubblicato diverse foto per confermare la veridicità delle sue affermazioni.

“Il Lago c’è, è pieno ed unito” afferma Gatto. Dalle foto in effetti si può notare la tradizionale forma ad occhiale che contraddistingue il famoso lago del Monte Vettore nei momenti di massima piena.

Il timore che il lago potesse essere stato inghiottito dagli effetti catastrofici dei terremoti del 2016/17 si era diffuso dopo alcune foto impietose scattate da alcuni appassionati. Con esso l’estinzione del Chirocefalo del Marchesoni, una specie unica al mondo che vive nel lago di altura grazie alle particolari condizioni climatiche e fisiche.

Oggi le dichiarazioni del biologo vanno invece nel senso opposto,addebitando la scarsa piena dello scorso anno alle poche nevicate d’altura in tarda stagione. Un fenomeno già osservato nel 1990,quando il lago era già stato dato per scomparso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *