Amandola, Amministrazione organizza presentazione della Fermana. Rivolta social.

Amandola – Polemiche social per la scelta dell’Amministrazione comunale di presentare la squadra della Fermana in Piazza. I tifosi di fede ascolana
della cittadina non hanno gradito l’iniziativa.

Già nel corso dell’estate la Fermana aveva scelto Amandola come sede della seconda settimana del ritiro. Poi l’annuncio di un’amichevole con la compagine locale (che milita in prima categoria) e la successiva presentazione in Piazza, fortemente voluta dall’amministrazione comunale.

In mezzo però, la fede calcistica di molti residenti, da sempre legati alla compagine bianconera dell’Ascoli, che hanno esternato il proprio disappunto anche in maniera colorita. Amandola, nonostante la divisione amministrativa ponga il comune in provincia di Fermo, è storicamente un feudo di tifosi dell’Ascoli. Molti sono i club e i gruppi bianconeri nella cittadina dei sibillini.

Quella tra Ascoli e Fermo è una rivalità mai sopita, che ha avuto il suo massimo apice tra la fine degli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000, quando alla rivalità calcistica si sommarono le velleità politiche della provincia fermana (poi istituita), ma che affondano le radici nella storia delle due città (indipendentista Ascoli, roccaforte romana Fermo).

Incontenibile la rabbia social che ha travolto Facebook, Twitter e Instagram, tanto che la presentazione nella Piazza di Amandola è diventata un “caso”.

I tifosi più rappresentativi dell’Ascoli hanno espresso la volontà di organizzare un amichevole dell’Ascoli proprio per “lavare l’onta” e si sono fatti portavoce verso la società bianconera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *