Elezioni 2019, ci sarà anche CasaPound

Ascoli Piceno – CasaPound Italia ha voluto confermare ufficialmente le indiscrezioni trapelate per le amministrative 2019. Con una nota pervenuta in redazione il movimento ha tenuto a far sapere che presenterà una propria lista nella corsa al sindaco del 2019. 


“Abbiamo iniziato un lavoro propedeutico alla candidatura di CasaPound – scrive Ferretti, responsabile del movimento – organizzando incontri con i cittadini e le diverse sensibilità dei quartieri e dei comitati civici. Ci faremo trovare pronti.”

Sulla linea politica parole chiare per chi aveva affiancato CasaPound all’attuale centrodestra: “Ci sentiamo alternativi a loro. Abbiamo già pronto il nostro programma”, ma la tartaruga lascia comunque aperta una porta a chi volesse dare un segnale di discontinuità all’attuale forma del centrodestra definito ” sempre uguale da 5 legislature, 
con la stessa formula di 20 anni fa, spesso addirittura con gli stessi nomi”. CasaPound è pronta al dialogo con chi sposi una linea sovranista (Lega Nord? ndr).

Manca il nome del candidato sindaco che però il movimento sta scegliendo tra una serie di persone e possibilità.

Dove può arrivare CasaPound? Nessuno può dirlo, ma Ferretti è sicuro “il nostro lavoro sul territorio che dura da 10 anni sarà premiato, come accaduto alle recenti elezioni politiche”. Il risultato di CasaPound Italia a Marzo fu infatti una sorpresa nel capoluogo, 1000 voti e il 3% dei consensi. Guai a sottovalutare la formazione di destra radicale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *