Spinetoli, “rave” di 70 immigrati nel garage di una palazzina

Spinetoli – E’ accaduto nella frazione di Pagliare del Tronto, in una palazzina di via Alcide De Gasperi. Secondo le testimonianze dei residenti una 70ina di immigrati, per festeggiare il compleanno di uno di loro che abita nel palazzo, si sono dati appuntamento in un garage, utilizzando anche il tunnel degli stessi come una sala da ballo.
“Bottiglie, musica, fumo, urla e addirittura bastoni – è quanto riferisce Jessica Silvestri, amministratrice del condominio – con alcune famiglie Italiane che sono state costrette a segregarsi in casa per la paura”.

Una testimonianza che ben presto si trasformerà in una denuncia. Sul posto sono stati costretti ad intervenire i Carabinieri, dopo le rimostranze di altri condomini. Ora il timore è che la palazzina possa diventare un punto di ritrovo.

Tra le persone più preoccupate anche Adriana Vagnoni, titolare di un negozio di fiori nella palazzina: “Siamo stati circondati da persone che bevevano, urlavano e urinavano. Ad un certo punto ho acceso la luce nella parte retrostante del palazzo ed è apparso un mondo sommerso, c’era anche chi faceva sesso e chi brandiva bastoni. Tutto ciò è inaccettabile”

Anche Alberto Galanti, titolare di un bar ha riferito una ‘situazione non semplice’ e ha rincarato: “A pochi metri da questa palazzina esistono problemi simili, con litigi continui tra le donne di colore. C’è un viavai di persone che suscità perplessità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *