In arrivo il “cas” fino ad Ottobre per i terremotati

Ancona – Appaiono superate le difficoltà burocratiche tra la Regione Marche e l’Unione Europea che avevano permesso l’erogazione, ad oggi, del contributo di autonoma sistemazione (cas) per i terremotati solo fino al mese di Agosto.

L’Unione Europea ha dato il via libera alla rendicontazione e negli ultimi giorni avrebbe trasferito alle Marche una cifra intorno ai 17 milioni di euro. Grazie ai dati dei Comuni saranno quindi ben presto erogate le mensilità arretrate (Settembre e Ottobre).

La Regione ha inoltre dichiarato di essere al lavoro per le ultime formalità per quanto riguarda il mese di Novembre. Potrebbe essere questione di giorni anche l’accredito di quest’ultimo arretrato.

Nel frattempo si attendono novità dal nuovo commissario per il terremoto che potrebbe modificare le condizioni sufficienti all’erogazione del contributo. Voci di corridoio sostengono che potrebbe esserci una stretta sulle indennità corrisposte ad alcuni terremotati: dei CAS potrebbero essere giunti alla fine del percorso. I tagli potrebbero riguardare chi era domiciliato in una casa in affitto al momento del sisma ed è stato costretto a prendere in affitto una nuova abitazione. 

Il commissario potrebbe infatti considerare concluso il periodo di una sistemazione d’emergenza e quindi di disagio, dopo oltre due anni, per coloro che erano inquilini allora e sono inquilini oggi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *