Gavettone al guardalinee, 5mila euro di multa

Roma – Il giudice sportivo ha inflitto una salata multa all’Ascoli Calcio per responsabilità oggettiva nel comportamento tenuto da qualche tifoso durante la gara con il Brescia di Venerdì scorso.

In particolare è stata punita la “doccia” che i tifosi della Curva Sud hanno riservato come accoglienza all’assistente dell’arbitro addetto a controllare le reti delle porte.

Cinquemila euro verranno sottratti alle casse societarie poichè il liquido (una birra?) ha attinto il guardalinee in diverse parti del corpo, come riportato nel verbale di gara.

Un’accoglienza probabilmente indotta dai precedenti arbitraggi che secondo la tifoseria bianconera avrebbero penalizzato Troiano e co.

L’ammenda è salata e si somma a quella di 3000 euro per le inottemperanze dei tifosi bianconeri in occasione della precedente partita casalinga con il Cittadella, quando una “torcia” accesa in Curva Sud finì sul terreno di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *