Ferretti(CasaPound): “Ma quali 3 ospedali? Basta prese in giro dal PD”

Ascoli Piceno – La risoluzione del Partito Democratico approvata dai sindaci dell’Area vasta 5 nell’ultima riunione, prevede 3 ospedali nel Piceno: l’ospedale di primo livello al confine tra Spinetoli e Colli del Tronto e due ospedali di base ad Ascoli e San Benedetto.

“Sembra uno scherzo di carnevale” commenta Giorgio Ferretti, responsabile di CasaPound Italia per la provincia di Ascoli Piceno, formazione da sempre battagliera sui temi della sanità.

“E’ Una soluzione kafkiana e irrealizzabile – continua – che ha il forte sapore della presa in giro verso l’utenza del Piceno che conosce bene la situazione già carente delle 2 strutture esistenti in provincia. Figurarsi con una terza”.

“«Tre ospedali» è solo la nuova declinazione elettorale per parlare di ospedale unico (e 2 ambulatori) salvando la faccia del Partito Democratico in vista delle elezioni amministrative di Maggio che vedranno impegnati il partito e molti dei sindaci che hanno partecipato alla conferenza”.

“Noi continueremo a sostenere il potenziamento delle strutture esistenti – conclude Ferretti – senza credere a simili bluff elettorali di un partito in difficoltà che cerca di recuperare consensi con sparate ai limiti del satirico. Il potenziamento può avvenire anche attraverso l’istituzione di un’azienda sanitaria nel sud delle Marche, come CasaPound sostiene da anni. Azienda che potrebbe limare le disparità di trattamento con i cittadini del nord della Regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *