A Pechino in tandem. Non vedente ascolano sfida la storia

Ascoli Piceno -Domenica scorsa ha incrociato Piazza Del Popolo per qualche foto di rito, un saluto al cuore pulsante del tifo ascolano sotto la Curva Sud che lo ha accolto con un grande applauso. Continua il viaggio verso l’impresa sportiva di Davide Valacchi, atleta ascolano non vedente che ha in mente un progetto unico nel suo genere: raggiungere Pechino in tandem.

La sfida, cominciata a Roma l’8 Marzo, ha l’obiettivo di sensibilizzare le popolazioni sulla dinamiche delle persone non vedenti. Non poteva mancare ovviamente la tappa ad Ascoli Piceno, città natale e orgoglio di Davide.

Nei progetti del giovane ascolano l’arrivo nella capitale cinese è previsto ad Ottobre, dopo 16mila chilometri di strada percorsa pedalando, e attraversando Slovenia, Croazia, Serbia, Bulgaria, Turchia, Georgia, Azerbaigian, Iran, Turkmenistan, Uzbekistan, Tagikistan, Kirghizistan, Kazakistan, Mongolia e Cina.

Gli uomini della Fispic (Federazione Italiana degli Sport Paralimpici per Ipovedenti e ciechi), a cui Davide è affiliato, si sono occupati degli aspetti relativi alla comunicazione dell’iniziativa, dei visti che serviranno nei vari Paesi stranieri e di tutte le questioni burocratiche.

L’iniziativa ha raccolto l’entusiasmo mediatico di molti giornalisti nazionali e internazionali. L’impresa è finita anche sulle pagine della Gazzetta dello Sport.

Davide  ha perso la vista quando aveva 14 anni. E proprio grazie a un tandem regalatogli dal padre ha vissuto l’adolescenza in modo un po’ più spensierato: “Il tandem mi ha dato la possibilità di socializzare e di essere più autonomo. In poche parole, mi ha dato fiducia”.

Ad accompagnarlo nel viaggio che abbraccia due continenti, ci saranno gli amici di Davide: Michele Giuliano e Samuele Spriano . Numerose le tappe previste in tante città del mondo che accoglieranno l’ascolano come merita.

L’ “in bocca al lupo” della redazione di Piceno Sera all’atleta e al suo team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *