L’Atletico Ascoli supera la Civitanovese e vola in finale. Che emozioni in prima categoria!

Continua il sogno eccellenza per l’Atletico Ascoli guidato da mister Filippini, che ieri ha superato per 3-1 la blasonata Civitanovese. 1-1 il risultato al termine dei 90 minuti di gioco, con i locali avanti dopo un quarto di gioco con una rete di Mariani, rimontati ad inizio del secondo tempo dai rosso-blu. Nei tempi supplementari, un rigore di Coccia e un altro super gol di Mariani chiudono la pratica a favore dell’Atletico Ascoli, che ora dovrà affrontare il Senigallia nella finalissima, prevista per domenica su campo neutro da definire.

Stesso discorso per il Lama United, che supera il Torrione al 120′ minuto dei tempi supplementari con un gol allo scadere di Troli su schema da calcio piazzato. Ora la finalissima valevole per la promozione in prima categoria si giocherà il prossimo sabato sul neutro di Porto D’Ascoli, con i lamensi pronti a dar battaglia all’Atletico Porchia dell’ascolano Francesco Paoletti.

In prima categoria, tira un respiro di sollievo lo Sporting Folignano, che batte 1-0 la capolista Afc Fermo con un gol di Agostinelli; ora basta un punto con il Castignano per evitare la retrocessione diretta, ma l’obiettivo è fare bottino pieno per un miglior piazzamento playout. Il Villa Sant’Antonio continua la sua marcia inarrestabile superando di misura la Grottese (0-1) con un gol di Severo. Ora dovrà affrontare la Monterubbianese nello scontro diretto che potrebbe decretare la vincitrice del campionato. In caso di vittoria dei locali, si andrebbe allo spareggio finale sempre fra Villa Sant’Antonio e Monterubbianese (come da regolamento, non hanno valore gli scontri diretti). Attenzione, perchè inversamente, in caso di sconfitta degli ascolani, potrebbero sfumare persino i play off, con Fermo, Virtus Pagliare, Amandola, Offida e Rapagnano in agguato a pochissimi punti di distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *